Cammino di Santiago Giorno 1 – Malbenedetti Pirenei

05.29, la prima sveglia di rito. La prima notte disteso. La seconda volta che mi sembra sempre la prima. Latte e pane secco… “chest pass o’ guvern” mi viene da pensare, ma quanto basta per farmi scattare fuori e cominciare a camminare. La fortuna di vedere il cielo cambiare sotto i miei occhi, di partire…

Cammino di Santiago Giorno 0 – Casa dolce casa

Che botta stamattina, l’arrivo alla stazione di Bayonne è stato fortuito quanto devastante. A causa del G7 il bus avrebbe dovuto elegantemente appendermi in una curva, saltando la propria regolare fermata, ma causa imprecazioni in tutte le lingue del mondo, ha deciso di fermarsi al volo per ripartire come se inseguito dalla CIA. Sono stanco,…

Qual è la giusta direzione?

Premetto che questo sarà un articolo riflessivo, e che mi dispiace esser stato così assente nell’ultimo periodo! Vi siete mai trovati in una fase della vostra vita in cui la testa letteralmente esplode di idee e progetti ma allo stesso tempo il ritmo della vostra vita è così frenetico da spingere la vostre ricerche sulla…

Dubai in 5 foto 

Questa volta ho voluto condividere un post soltanto fotografico con lo scopo di farvi riflettere su questa città. Condividete con me il vostro pensiero nei commenti! 

Un insolito viaggio in Polonia – parte I

Ma siamo sicuri di essere arrivati a Varsavia?! Questo è quello che penso mentre l’aereo si poggia delicatamente sulla pista d’atterraggio. Ma andiamo con calma… Mi sveglio presto, col sole cocente della mia città che inizia a riscaldarsi. L’aereo partirà alle undici del mattino in punto da Capodichino, così ho tutto il tempo di fare le…

Un insolito viaggio in Polonia – prologo 

È sempre un buon momento per viaggiare. Mi ripeto questa frase ormai da tantissimo tempo, da quando ho iniziato a farlo, e me ne convinco sempre di più. Questo viaggio però è diverso dagli altri. Lo è perché arriva in condizioni fisiche e mentali diverse. È diverso perché per le stesse condizioni fisiche in cui…

Il prezzo della libertà

Questa mattina leggevo un articolo su un noto giornale d’informazione che parlava in sostanza della libertà di stampa che è venuta praticamente a mancare del tutto in Egitto. Una settimana fa è entrata in vigore una legge che ostacola le attività delle organizzazioni non governative. In pratica adesso questa nuova legge impedisce di portare avanti un lavoro…

Viaggio nei Balcani – La mia casa a Skopje (parte quinta)

Mi sveglio carico e ben riposato. Do uno guardo fuori dalla finestra, è ancora presto, ma inizio a vedere i primi segni di risveglio della città. Faccio una lunga doccia e mi vesto, decido di fare colazione per strada, la prima tappa sarà la zona turca ed io ho ottimi ricordi delle tradizioni culinarie che hanno…

Viaggio nei Balcani (parte quarta)

Mi sembra quasi di essere giunto in una cittadina residenziale : il grande ponte sopra la stazione ha un aspetto malandato. Per strada faccio fatica a scorgere qualche presenza umana. Sono fortunato però perché incontro Cyrio, un ragazzo albanese che vive a Skopje da diversi anni. Gli chiedo di indicarmi la strada per il centro…

La soluzione è dentro ognuno di noi

Quando è stata l’ultima volta che avete sentito il bisogno di parlare di qualcosa fortemente? Io oggi prenderò un po’ del mio tempo per condividere con voi un pensiero. Premetto che questo è uno spazio dove parlo di viaggio e tutto ciò che questa parola comporta, ed anche se potrà sembrarvi strano, in fondo anche questa…

Qual è il vostro posto magico nel mondo?

Questa mattina leggevo un articolo su una nota rivista di viaggi ed attualità che parlava della magia ed i segreti che alcune città in particolare sembrano avere per motivi di varia natura. Lo scritto fa riferimento ad un giornalista contemporaneo che viaggia in lungo e in largo in giro per il mondo alla ricerca dei due fattori chiave…

Viaggio nei Balcani : dalla Bulgaria alla Macedonia (parte terza)

Mi sveglio incredibilmente affamato, fortuna che la colazione è inclusa. Passo dal cortile esterno per andare al bar interrato dell’ostello, fuori il cielo è sempre coperto ma il freddo è meno pungente. La colazione è abbastanza variegata : pane bianco, marmellata, formaggio locale, pomodori, frutta e caffè. Mangio abbondantemente, lo stomaco ringrazia ed io sono…